Dieci siti internet per trovare lavoro

Nel corso di una carriera lavorativa, capita di voler cambiare lavoro o di trovarsi nella necessità di trovarne uno nuovo.
Oggi , vorrei fare un elenco di una selezione dei vari siti per trovare lavoro, non vi è un particolare ordine di
importanza. il mio consiglio è di utilizzare un mix dei vari siti per cercare le offerte piu’ interessanti.

Primo sito: Monster

interfaccia monster.it

interfaccia di monster.it per la ricerca di lavoro

www.monster.it credo che chiunque cerchi un lavoro online si imbatta in questo sito.
Una peculiarità dei servizi di monster, sono la facilità di ricerca, la possibilità di caricare fino a cinque curriculum e poter impostare diverse ricerche basate su parole chiave contemporanee. Oltre a queste, anche il report via email dei nuovi annunci suddivisi per tipologia di ricerca.
Pro : annunci molto importanti, motore di ricerca, monster stessa fa selezione. Completamente free
Contro: gli annunci che vengono ripostati appaiono come nuovi. A volte, quando si è in cerca massiva di un lavoro, nonsegnalando come annuncio vecchio, puo’ portarti a fare una nuova domanda, salvo poi scoprire al momento dell’invio che

avevi già fatto domanda. Secondo me, bisognerebbe implementare in maniera migliore il blocco dell’invio ( ad esempio al

posto del bottone invia un bottone con scritto già inviato)
Altra nota negativa , la lettera di presentazione ne tiene in memoria una sola.

Secondo sito: indeed

interfaccia indeed.com

Interfaccia del sito indeed.com

www.indeed.com : molto interessante anche questo sito, ci sono molte offerte e viene utilizzato spesso anche da società di

selezione per postare annunci. Molto interessante il fatto che segnali le nuove offerte che coincidono con la tua ricerca

personale
Pro : buona offerta e numero di annunci, completamente free
Contro: non fanno selezione diretta, è una raccolta di annunci e basta. Anche qui la gestione degli annunci già risposta

potrebbe essere migliorata

Terzo sito: jobcrawler

interfaccia Jobcrawler.it

interfaccia del sito per trovare lavoro Jobcrawler.it

www.jobcrawler.it . Non è un vero e proprio sito di ricerca ma è un metamotore di ricerca, che tramite inserimento di

parole chiave come tipologia di lavoro ricercato e zona ricercata permette di cercare su diversi motori.
Pro : buona meta-selezione di annunci, completamente free
Contro: bisogna essere un attimino affini alla modalità di ricerca per ottenere il massimo. Non vi è la possibilità di

sapere se avete già risposto o meno agli annunci, per cui bisogna ricordarsi a cosa si è risposto. La parte di accesso

riservato credo sia ancora in beta o ampiamente migliorabile

Quarto sito : helplavoro

interfaccia helplavoro.it

interfaccia trovare lavoro helplavoro.it

www.helplavoro.it Anche questo sito è una raccolta di offerte di lavoro, in maniera statica pero’, ogni tanto si trovano

offerte interessanti postate da agenzie per il lavoro varie
Pro : Numerose offerte. Completmente gratuito
Contro: offerte statiche, un elenco di varie società di selezione. Sito andrebbe rivisto pesantemente e le offerte

“pubblicitarie” a volte un po’ invasive

Quinto sito : lavoro corriere

interfaccia lavoro.corriere.it

interfaccia trovare lavoro lavoro.corriere.it

http://lavoro.corriere.it/  Offerte di lavoro postate direttamente sul sito del corriere. Vi ricordate le buone vecchie

pagine con offerte di lavoro sui quotidiani? Questa è la versione digitale. Data l’autorevolezza della testa, ogni tanto

si trovano offerte molto valide, anche se la selezione è un po’ limitata
Pro : offerte in linea con autorevolezza della testata. Servizio Gratuito
Contro: selezione un po’ limitata

Sesto sito : lavoro repubblica

interfaccia miojob.repubblica.it

Interfaccia trovare lavoro miojob.repubblica.it

http://miojob.repubblica.it come per il sito di corriere, anche Repubblica offre una sezione dedicata agli annunci.

Valgono i miei commenti relativi a corriere
Pro : offerte in linea con autorevolezza della testata. Servizio Gratuito
Contro: selezione un po’ limitata


Settimo sito: media match

interfaccia media-match.com/it

interfaccia sito www.media-match.com/it

http://www.media-match.com/it motore di ricerca di lavoro con una ottima selezione di lavori in ambito digital. E’ un

servizio a pagamento, circa 5 € mese, ma ha offerte o link ad aziende molto interessanti. Ci sono pagine dedicate all:
Pro : ottima selezione di offerte in ambito marketing e digital, molto pertinenti. Selezione sul sito e annunci diretti dei

clienti
Contro: servizio a pagamento, anche se ad un costo esiguo

Ottavo sito: experteer

interfaccia experteer.it

interfaccia experteer.it

http://www.experteer.it altro motore di ricerca a pagamento. Offerte anche qui interessanti, ma un costo trimestrale o

semestrale abbastanza alto rispetto a media match. Inoltre mette solo in contatto con aziende, nel senso è una selezione

di annunci di molte aziende e link agli stessi, nulla di piu’. un ottimo ricercatore puo’ trovare le stesse offerte

bypassando il sito
Pro : buona ricerca e selezione
Contro: filtri molto migliorabili, servizio caro e poco valore aggiunto ( almeno per la mia tipologia di selezione )

Nono sito linkedin

interfaccia trovare lavoro linkedin.com

interfaccia trovare lavoro linkedin.com

http://www.linkedin.com social media specializzato nella costruzione di network relazionali con anche una parte molto

interessante di ricerca di posizioni lavorative.
Pro : incontro diretto tra domanda e offerta. servizio di ricerca gratuito
Contro: Molta concorrenza nel rispondere alle offerte. Analizzando le mie candidature viste ( una sezione del sito , sotto

la voce lavoro) forse il 5% delle candidature viene effettivamente letto. Ho utilizzato il servizio premium, ma non mi ha

portato , almeno a sensazione mia, benefici alla mia candidatura

Decimo sito infojobs

interfaccia trovare lavoro infojobs.it

interfaccia trovare lavoro infojobs.it

https://www.infojobs.it altro portale di annunci, ci sono molte offerte.
Pro : numerose offerte. Servizio gratuito. Memoria delle mie risposte ad annunci
Contro: sito migliorabile e servizio migliorabile

“Cercare lavoro è un lavoro stesso”, la selezione degli annunci più pertinenti, il tempo per compilare i vari form di

domanda e quanto altro, possono essere lunghi, anche per persone avezze all’utilizzo di strumenti informatici.
Consiglio personale, utilizzate il pc per cercare lavoro, via tablet o smartphone , ci metterete una vita a compilare i

vari campi, senza contare che non tutti i siti sono ottimizzati per il mobile

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

WordPress Plugin : Cosa installare

Ciao,
oggi vorrei parlarvi dei wordpress plugin che sto testando e installando sulle mie installazioni di wordpress.

Faccio un elenco , cercherò di approfondire in futuro ogni singolo plugin per far vedere cosa installo e perchè lo faccio.

Yoast:

plugin per gestire la parte SEO del sito

WP Theme Security:

WordPress Plugin con molte opzioni di sicurezza, anche restrizione dell’accesso.

Ceceppa:

Plugin per la gestione multi lingua del sito

Cookie-law-info:

Plugin per inserire il disclaimer sull’utilizzo dei cookie

Jetpack :

Plugin per collegarsi a wordpress.com ed avere funzionalità aggiuntive

W3 Total Cache:

Plugin per gestire la cache delle pagine in wordpress

Akismet:

Plugin fondamentale per gestire lo spam su wordpress

 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Qual è il miglior approccio per un’analisi preliminare di un sito da un punto di vista SEO? Cercherò di dare una risposta pratica in questo articolo.
Nella mia esperienza recente, mi sono trovato ad esaminare alcuni siti internet in una maniera veloce e dovevo approfondire in modo tale da poter sostenere una conversazione.
in questo articolo vi elenco alcuni strumenti che ho utilizzato e che danno un’idea veloce ma anche pratica di un buon approccio di analisi SEO.
Inoltre, danno anche idee e suggerimenti su cosa fare per migliorare alcuni aspetti e quindi migliorare il vostro sito.

Primo strumento , che trovo veramente utile e il migliore seositecheckup.com

Esempio di cosa si possa ottenere con la versione gratuita:
risultati

la cosa molto interessante, che si puo’ scaricare un pdf con i risultati oppure inviare un’email contenente quei risultati.
Ecco un pdf di questo sito: Seositecheckup DigitalReady.it

Naturalmente tutte le informazioni che vi sono vanno prese e analizzate.
Ad esempio, si indica che il mio sito non ha una sitemap.xml. Questo è fasullo, perchè il mio sito contiene una sitemap.xml , ma non è in indirizzo canonico. http://www.digitalready.it/wp/sitemap.xml

Ci sono invece alcuni parametri che non si possono controllare. Ad esempio, la velocità del server. Purtroppo questo dipende dalla scelta dell’hosting. Al momento, come sapete, utilizzo aruba, in futuro probabilmente cambierò per poter migliorare anche sotto questo aspetto.

Considerazione, una settimana fa, il mio sito aveva un punteggio di 64, dopo un paio di ore di controlli e modifiche , sono passato a 72, semplicemente intervenendo dove suggeriva questo sito.

Secondo strumento utilizzato :
Seo analyzer check.

Anche questo strumento, molto semplice da utilizzare , ma basta inserire url e il codice antispam, in modo da poterlo visualizzare
Un esempio di visualizzazione:

Seo analyzer controllo sito

Screenshot dimostrativo di seo analyzer

Pro: molto descrittivo e lineare da leggere, fa un analisi anche di comparazione con i social media
Contro: non puo’ essere esportato ( o meglio copi e incolli )

Altro strumento molto utile http://seorch.eu/
Analisi approfondita e dettagliata, molto dettagliata, utile per una revisione del vostro sito

Ecco come si presenta:

Screenshot seorch

Visualizzazione di seorch

Aggiungo un altro strumento trovato da poco tempo, woorank

Questo sito è veramente completo e molto ben dettagliato. C’è una versione free e una a pagamento con maggiori servizi e informazioni. Ha dei test molto più severi rispetto agli altri tool, il che fa decadere il vostro punteggio, ma comunque, offre spunti e suggerimenti su come migliorare.

Ecco come si presenta:

screenshot woorank

screenshot woorank

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Chi ha letto il mio post precedente, sa che la mia scelta di configurazione wordpress per questo blog, www.digitalready.it è ricaduta su una tipologia di configurazione hosting composta da Linux – MySql su Aruba.
Nel corso della mia esperienza, parlo di esperienza veramente recente, un mio amico mi ha chiesto di dargli una mano per configurare wordpress su un sito per cui stava lavorando.
Entrando nel pannello di controllo, vedo la tipologia di hosting su Aruba che aveva acquistato, era hosting con Microsoft e nulla altro.
Primo problema, database. Tenete a mente, i più tecnologici lo sanno già, che senza database non potete utilizzare wordpress. ( a dire la verità senza database non so quanti framework esistano, forse solo alfresco che tramite una complessa gestione di file xml http://www.alfresco.com/ riescie ad assolvere al proprio compito di documentale, ma di alfresco ne parlerò e provero’ un altra volta)
Per cui armato di santa carta di credito, acquisto dello spazio su db mysql sempre su aruba.
A questo punto, vabbè , oramai la maggior parte dei problemi sono risolti…
E qui invece, sono sorte tutte le tipologie di problematiche possibili e immaginabili.
Ringrazio questa guida che ho seguito http://www.massimodonato.it/2013/05/24/wordpress-su-aruba/ ma che comunque , non so se perchè risalente a 2 anni fa o per mia incapacità in qualche punto che non gestito bene, ma non sono riuscito a risolvere, o meglio, installare si, tema base nessun problema, ma nel momento in cui volevo installare qualsiasi altro tema, avevo una serie di errori senza fine.
Cosa fare a questo punto ?
Le strade sono 2
–> converto il mio supporto da windows a Linux
https://managehosting.aruba.it/Conversioni/Conversioni.asp?Lang=IT
spendendo 10 € ( prezzo al 15/04/2015 )
–> utilizzo la webmatrix se supportata
https://kb.aruba.it/KB/a4947/che-cosa-microsoft-webmatrix.aspx?trans=1&forcetrans=true
Prima particolarità da notare: “Hosting Windows 2008 attivati su Aruba successivamente al 19/12/2011”
Se avete acquistato un dominio windows precedente, credo che non ci sia più nulla da fare e consiglio fortemente di convertire il supporto da windows a linux o da windows a windows + linux.
Se invece avete hosting windows 2008, si puo’ tentare la strada della matrix.

1 Andate nel vostro pannello di controllo e cliccate in hosting windows. Sulla destra c’è una parte webmatrix, vedete immagine a seguire.
webmatrix configurazione wordpress

Prima configurate webmatrix sul server di aruba cliccando il pulsante configura. Se vi fa inserire user e password , annotate sempre tutto. Al termine della configurazione vi farà scaricare un file in locale , salvatelo che vi servirà in un secondo momento

2 seguite le guida di aruba per installazione
installazione web matrix in locale
http://kb.aruba.it/KB/a4949/guida-allinstallazione-di-microsoft-webmatrix.aspx?trans=1&forcetrans=true

In locale? e cosa c’entra? ebbene si, il giochino di webmatrix si compone di due parti. una parte locale , dove dovrete installare questo tool di microsoft. Attenzione, che sono svariate centinaia di mega , perchè per webmatrix si intende una suite di strumenti per poter gestire siti web, tra cui installazione di wordpress.
In locale verrà installato un IIS express ( è un applicativo di tipologia server, necessario per far funzionare i siti web), un sql express e tutti i file a loro necessari. Dopo aver avuto pazienza e scaricato tutto, se seguite tutti i punti della guida aruba vi spiega come lanciare e configurare in locale wordpress

una volta configurato in locale wordpress, consiglio di fare configurazione di base e poi continuare online se è un blog personale. Se invece preferite fare prima in locale e poi trasferire tutto online siete liberi di farlo.

pubblicazione tramite webmatrix
https://kb.aruba.it/KB/a4951/pubblicazione-di-siti-web-con-microsoft-webmatrix.aspx?trans=1&forcetrans=true

dopo aver pubblicato, ho testato online e tutto ha funzionato molto bene, potevo configurare i temi e aggiornare wordpress su server windows e mysql senza alcun problema, per cui la configurazione wordpress è risultata di successo

Per domande, info@digitalready.it

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Un buon hosting wordpress ad un prezzo abbordabile per ogni esigenza, informazioni su dove e come

Come avevo già accennato, questo sito vuole essere trasparente, per cui ecco che oggi parliamo dell’elemento base, dove e come fare hosting wordpress per il mio sito.

Dicesi hosting, quel servizio da acquistare per poter far funzionare il sito.

il mio sito è ospitato sui server di Aruba. Perchè Aruba? questioni economiche innanzitutto.

Cosa guardare quando si vuole aprire un sito?

1 Come lo vuoi fare? Parlo di tecnologia. io per esempio ho scelto WordPress per costruire questo sito. Chi ospita wordpress? Aruba rimane uno dei numeri uno in questo ambito a patto di tenere a mente una semplice regola.

Hosting Linux + MySql

In un post separato vi raccontero’ dell’avventura Windows + MySql

Se volete prendere Hosting Linux + MySql , nel pannello di controllo troverete una zona che vi permette di installare tutto il necessario per wordpress. ( a essere sinceri, vi permette di installare anche joomla e altri framework.  vedi immagine a seguire)

Hosting Linux > Application Installer

hosting wordpress e altri hosting

Descrizione dei vari framework installabile su hosting linux mysql di aruba

 

Costo? ho trovato un’offerta per 36 € con anche email, backup sito e servizio anti spam. Nel costo c’è anche la registrazione del dominio digitalready.it
Per visualizzare tutte le offerte di hosting di aruba, clicca qui

Hai domande? Scrivimi info@digitalready.it

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

DigitalReady. Un nome , un programma, uno stato d’essere. Alcune cose non si possono imparare, altre si, ma sentirsi digitali è qualcosa che uno ha dentro. E’ ben oltre avere lo smartphone e la posta elettronica, è la curiosità, la ricerca, la voglia di testare quanto di digitale trovo e questo sito nasce dalla mia voglia di coinvolgere e condividere la mia esperienza oramai quindicinale nel campo del mondo online prima e digitale in toto poi.

Per un approfondimento di quello che è il sito ti invito a visitare About page

Se vuoi maggior informazioni sulla consulenza che posso offrire visita la pagina di Consulenza Digitale

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS